Blister – pillole di insipienza

Pillole di insipienza per riuscire a sfangare la vita al meglio

Morticini

Posted by Panzallaria on February 16, 2006

Ho scoperto CSI da poco; mi affascinano soprattutto i morticini: tutti quegli attori che compaiono da vivi per massimo 30 secondi, ma che la fanno da padroni con un cartellino attaccato all’alluce, squartati, sezionati e spesso con ferite orribili sulle quali indagare.

I morticini – a mio avviso – sono un fenomeno sociale da indagare; non sono l’unica ad amarli, e grazie ad un articolo di Repubblica, scopro che c’è un tizio americano che sta diventando famoso sul web e nel globo, grazie alle foto che lo ritraggono in varie pose da morticino. Un plauso all’autoimprenditorialità e eterna e magna laude agli attori morticini, de quali vorrei tanto leggere il curriculum professionale….

3 Responses to “Morticini”

  1. Carlock said

    grande quel chuck!
    ma voi lo sapete chi è stato il morto più celebre del cinema? a dire il vero non si vedeva per intero, ma solo un pezzo (tipo un braccio, se non ricordo male); ma se tutti i morticini dopo resuscitano e fanno una carriera come la sua…

  2. chi è??? lo voglio sapere!!!!!!!! carlock ti prego erudiscici sul morticino più famoso del mondo…

    ma siamo sicuri che batte l’amico Chuck?

  3. Carlock said

    va bene, in realtà non è un vero e proprio morticino, nel senso che non si vede per intero: solo un polso (tagliato) che viene coperto dalla giacca. Però il polso è quello di Kevin Costner, nel film “Il grande freddo”. Insomma, se non è il più famoso di certo ci va vicino.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: